Provincial stories

 

10686733_1575071329383569_8502955864282708471_n

La cerimonia dell’anno scorso

Il primo febbraio l’Università degli Studi di Milano ha aperto l’anno accademico con una laurea honoris causa ad Amos Oz, prendetevi cinque minuti. La cerimonia di apertura dell’anno accademico offre sempre spunti interessanti (cosi era stato anche l’anno scorso di cui avevo parlato qui), in quanto di solito viene assegnata una laurea honoris causa a un prestigioso ospite, e così è stato anche quest’anno nonostante l’assenza fisica dello scrittore.

Because, in my view, every significant novel story is located not in the world, not even in a country, not even in a city. Always in a neighbourhood, in a suburb, in a street, in the world that extends between the pharmacy at the corner of the street and the grocery store at the other end of the street. This is a small local world. The more local, parochial, provincial, it is the better chances it is to become universal.
Because deep down below, if we dig deep enough we discover that all of our secrets are the same.If we dig still deeper everyone has secrets of her own or his own. But if we dig even deeper than that we discover that, once again, with all our secrets are the same.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...